Risultati della ricerca

News

La disciplina iva della locazione di immobili commerciali e l’imposta di registro

L’attuale regime dell’iva nelle locazioni di immobili deriva dalle modifiche apportate alla normativa Iva dal decreto legge 223/2006 e dalla sua legge di conversione. I trasferimenti e le locazioni nel settore immobiliare godono infatti oggi di un regime quasi totale di esenzione dall’Iva mentre prima di tale intervento legislativo l’esenzione riguardava soltanto gli immobili destinati all’uso abitativo senza qualche eccezione. Gli immobili commerciali pertanto hanno come regime Iva della locazione quello dell’esenzione eccetto alcune ipotesi che si andranno ad analizzare nel corso dell’approfondimento.

APE immobili commerciali: cos’è e quando serve

Chi ha intenzione di vendere o locare un immobile è obbligato in determinati casi dalla legge a certificare la prestazione energetica dell’immobile. La certificazione della prestazione energetica di un edificio avviene tramite la produzione dell’Attestato di prestazione energetica (APE). La disciplina completa su tale adempimento a carico del venditore o conduttore è contenuta nell’articolo 6 del medesimo decreto. Gli immobili commerciali rientrano nell’ambito di applicazione di tale disciplina quando devono essere locati o venduti.

La plusvalenza da cessione di immobili: cos’è e come viene tassata

Le operazioni di cessione di beni immobili effettuate a titolo oneroso entro 5 anni dall’acquisto dell’immobile stesso possono generare in capo a chi le effettua un reddito. Tale reddito, se conseguito, costituisce un ricavo e si chiama plusvalenza.  La sua percezione dipende da una cessione dell’immobile effettuata ad un costo di vendita maggiore del costo a cui era stato acquistato. Le leggi in materia di imposte dirette e bilancio dello stato prevedono la tassazione di tali ricavi tramite modalità ordinarie o per tassazione separata a seconda del soggetto che effettua la cessione e in base a determinati presupposti.

Capannoni industriali: quali tipologie esistono e come scegliere quello giusto

Le attività produttive industriali e agricole che utilizzano grandi macchinari e attrezzi per lo svolgimento della propria attività trovano nei capannoni industriali un valido luogo talvolta per lo svolgimento dell’attività e talvolta per il ricovero o il deposito degli strumenti utilizzati o dei prodotti realizzati. Esistono tuttavia varie tipologie di capannoni industriali che differiscono per i materiali, la struttura, le dimensioni,  la destinazione e pertanto è bene conoscere le varie tipologie per poter scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

Affitto di un capannone industriale: il contratto di locazione commerciale

La realtà immobiliare di Euroservice Group offre un servizio a 360 gradi sulla locazione di immobili commerciali ed in particolare di capannoni industriali. Si ritiene pertanto che in tale servizio venga ricompresa una breve guida sul funzionamento del contratto di locazione commerciale che si utilizza nell’affitto di un capannone industriale.

Il credito d’imposta sui canoni delle locazioni commerciali

Il Decreto “Cura Italia” prima e il Decreto “Rilancio” poi hanno previsto delle agevolazioni d’imposta per le attività d’impresa, arti e professioni che hanno assunto in locazione immobili per lo svolgimento della propria attività tramite il beneficio del credito d’imposta. Dopo un breve preambolo informativo sul concetto di credito d’imposta si delineano i tratti principali di tali agevolazioni previste in misura percentuale agli importi dei canoni di locazione pagati nella primavera di quest’anno.

La cedolare secca sulla locazione di immobili commerciali

La tassazione agevolata della cedolare secca inizialmente prevista per i soli immobili ad uso abitativo era stata estesa per il 2019 anche ad alcuni immobili commerciali. L’estensione è stata operata dalla legge 145/2018 (legge di bilancio per il 2019) che aveva previsto la possibilità di optare per tale regime alternativo alla tassazione ordinaria irpef per i soli immobili appartenenti alla categoria catastale C/1. Si tratta in particolare di negozi e botteghe. Tale agevolazione riconosciuta alle locazioni commerciali non è stata tuttavia estesa a quest’anno dalla legge di bilancio per il 2020.

  • Richiedi informazioni

Confronta Annunci